Inconferibilità e Incompatibilità

Versione stampabileVersione stampabile

Con deliberazione dell'Ufficio di Presidenza n. 86 del 22.07.2014 è stato adottato un disciplinare inerente il regime delle dichiarazioni sulla insussistenza delle cause di inconferibilità e incompatibilità di cui all'art. 20, comma 1, del D.lgs. n. 39/2013, consentendo, cosi, l'attuazione della suddetta normativa attraverso la standardizzazione delle dichiarazioni rese ai fini della verifica dell'insussistenza delle cause di inconferibilità e incompatibilità e dotando il Consiglio regionale di un provvedimento di regolamentazione delle procedure di verifica e contestazione delle eventuali cause di inconferibilità e incompatibilità riscontrate nei riguardi dei soggetti incaricati. Con successiva deliberazione dell'Ufficio di Presidenza n. 36 del 28.03.2019 si è proceduto all'aggiornamento del suddetto disciplinare.

Scheda sinottica - D.lgs 39/2013 "Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell'art. 1, commi 49 e 50, della Legge 6 novembre 2012 n. 190"