Incarichi di collaborazione, di studio o di ricerca, ovvero consulenze a soggetti estranei all’amministrazione

Versione stampabileVersione stampabile

In attuazione dell'articolo 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 nonchè dei Programmi triennali per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza 2015-2017 e 2016-2018 adottati dal Consiglio regionale dell'Abruzzo, con deliberazione n. 95 del 12.07.2016 l'Ufficio di Presidenza ha approvato il "Disciplinare per l'affidamento nell'ambito del Consiglio regionale di incarichi di collaborazione, di studio o di ricerca, ovvero consulenze a soggetti estranei all'amministrazione".

La predisposizione e adozione di un regolamento in materia di conferimento di incarichi e collaborazioni costituisce una specifica misura di prevenzione della corruzione individuata prima dal P.T.P.C. 2015-2017 e successivamente confermata dal P.T.P.C. 2016-2018 ed è ritenuta capace di neutralizzare o ridurre il rischio di ricorrere alla procedura di appalto di servizi in luogo di quella per il conferimento degli incarichi di collaborazione e consulenza con lo scopo di eludere la normativa prevista dal D.Lgs. n. 165/2001 e la normativa statale in materia di contenimento della spesa pubblica.

Disciplinare per l'affidamento nell'ambito del Consiglio regionale di incarichi di collaborazione, di studio o di ricerca, ovvero consulenze a soggetti estranei all'amministrazione.

Allegato A al Disciplinare.