ACRA

Pagano su 4 novembre

(04/11/2010 - 12:53)
ACRA - Il Presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, ha preso parte questa mattina, a Pescara, alle celebrazioni della Giornata delle Forze Armate e dell’Unità nazionale. Dopo la messa nella Chiesa di San Cetteo, il Presidente Pagano ha partecipato alle celebrazioni commemorative in Piazza Garibaldi.

Costantini (IdV): pdl alle Camere su petrolio

(04/11/2010 - 08:51)
Il Capogruppo dell'IdV, Carlo Costantini, ha dichiarato che: "Il Consiglio regionale ha finalmente approvato all'unanimita' la proposta di legge alle Camere (ai sensi dell'art. 121, 2 comma della Costituzione), presentata dall'Italia dei Valori e finalizzata ad introdurre un generalizzato divieto di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi liquidi nel mare Adriatico.

Gal: Febbo risponde a Ruffini

(03/11/2010 - 14:36)
(acra) - L'Aquila - L’Assessore regionale Mauro Febbo ha risposto all’interrogazione sui Gal (Gruppi di azione locale) presentata dal consigliere Claudio Ruffini in cui si chiedeva se vi era la volontà di convocare la Commissione di valutazione del bando per esaminare le osservazioni presentate dai Gal ricorrenti al fine di consentire che gli eventuali errori commessi dalla Commissione potessero essere rilevati, corretti ed emendati prima della definizione della graduatoria definitiva.

Trofeo Matteotti : Sclocco (Pd)

(03/11/2010 - 14:10)
(acra)- Apprendo con profondo dispiacere che Renato Ricci, principale sostenitore del Trofeo Matteotti , intende lasciare l'organizzazione. Egli ha sempre ricoperto con passione e grande impegno il suo ruolo. Lo dice la consigliera regionale del Pd Marinella Sclocco. "La manifestazione - aggiunge - ha sempre dato risalto alla citta' di Pescara e a tutto il territorio regionale. Occorre che non lasci, in particolar modo ora che nella manifestazione del 2011 si

'Pescara città europea dello sport 2012': Pagano

(03/11/2010 - 13:13)
(acra)-«Il conferimento del titolo di ‘Città Europea dello Sport 2012’ è un riconoscimento importante per la città adriatica perché mira a rafforzare la vocazione di un territorio proiettato verso lo sport e il turismo. È un riconoscimento su cui Pescara deve lavorare senza divisioni».

Pagine