Strada Valle del Liri:Di Pangrazio incontra Anas

Versione stampabileVersione stampabile
(22/09/2018 - 13:05)

(ACRA) – Il Presidente del Consiglio Regionale, Giuseppe Di Pangrazio ,ha incontrato il Direttore Compartimentale del'Anas Abruzzo, Ing. Antonio Marasco, per un esame congiunto delle problematiche e delle criticità di gestione, soprattutto in relazione alla sicurezza, della Strada a scorrimento veloce della Valle del Liri, che ha una funzione strategica nella mobilità nazionale e, collegando Avezzano con Cassino, è un asse di mobilità primario tra il Tirreno e l'Adriatico. Nel corso dell'incontro sono stati valutati attentamente tutti gli aspetti gestionali dell'importante asse stradale che collega l'Abruzzo con il Lazio e la Campania ed ha un grande flusso di traffico civile e di trasporto merci che ne richiede la massima sicurezza ed efficienza gestionale. In particolare Di Pangrazio e Marasco hanno condiviso di dover attuare alcuni interventi immediati con un ulteriore lotto di lavori per 1,5 milioni di euro, oltre quelli già realizzati nell'anno in corso, finalizzato al miglioramento della sede stradale e al rifacimento di tratti di fondo asfaltato usurati. Nell'incontro l'Ing. Marasco ha assicurato altri interventi di messa in sicurezza, in particolare l'illuminazione degli svincoli di accesso e di uscita; una serie di puntuali interventi di messa in sicurezza, individuati sulla base dell'analisi statistica degli incidenti stradali intervenuti negli anni dipendenti dall'assetto tecnico dell'infrastruttura stradale; il miglioramento delle segnaletiche; l'introduzione di segnaletiche luminose nel tratto in restringimento all'ingresso della galleria del Salviano in direzione Avezzano-Capistrello. Il Presidente Di Pangrazio ha condiviso l'opinione di Marasco circa la sicurezza della Strada che raggiungerà ulteriore livelli di prevenzione proprio grazie agli interventi concordati. Inoltre è stato concordato l'avvio di un comune lavoro istituzionale, anche con il coinvolgimento delle rappresentanze parlamentari abruzzesi, per proporre al Governo un piano di investimenti adeguato che sia finalizzato al raddoppio della Strada a scorrimento veloce della Valle del Liri, un asse viario strategico a livello nazionale ed influente nel collegamento verso l'Europa, tramite dei corridoi di grande comunicazione autostradale. Tale investimento potrebbe vedere proprio nel tratto tra Avezzano e Capistrello, nel quale si aggiunge un forte flusso di mobilità periurbana, un primo lotto funzionale, che sarebbe valido in assoluto ad elevare i livelli di sicurezza. Di Pangrazio si è dichiarato soddisfatto dell'incontro, della condivisione istituzionale e si è impegnato ad informare e coinvolgere nei prossimi giorni tutti i sindaci del territorio in un percorso che possa produrre la migliore rapidità e continuità degli interventi. (com/m.f.)