Pietrucci: vicino alla protesta dell' Alto Aterno

Versione stampabileVersione stampabile
(19/11/2018 - 08:38)

(ACRA) - "Le deliranti comunicazioni che arrivano da Fratelli d'Italia sulla manifestazione degli abitanti dell'Alto Aterno mi danno modo di fornire precisazioni e ribadire una posizione" è quanto dichiara in una nota il cosigliere regionale Pierpaolo Pietrucci. " Come ho già fatto in occasione della diffusione della notizia della marcia, esprimo sostegno e solidarietà a chi oggi manifesterà la protesta per le condizioni di una terra e per la lentezza di un processo di ricostruzione che si va configurando sempre di più come una minaccia alla sopravvivenza di quei luoghi (occorre intervenire senza indugio e con urgenza sulla gestione dell'Ufficio per la Ricostruzione di Teramo andando a capire nel dettaglio chi e perché frena la ricostruzione). L'Alto Aterno continua ad avere bisogno di procedure più rapide e di attenzione politica, non di velleità e di astuzie di tribuni che, da una parte e dall'altra, utilizzano la rabbia della gente per cercare di ottenere vantaggi politici elettorali dell'ultim'ora. La questione va affrontata con onestà, quella che mi sono sforzato di mettere in campo insieme agli amministratori in questi anni per quella gente e quella terra, che amo e conosco in ogni singola pietra, e di cui non mi improvviso certo paladino di queste ultime settimane. Dopo di che, le responsabilità e l'impegno sono del tutto personali. Da parte mia - conclude Pietrucci - li ribadisco quotidianamente, lo sa chi quella terra la vive e con cui mi relaziono da sempre, ogni giorno, con le azioni concrete e con i progetti: altri che riguardano Campotosto, Capitignano, Montereale e gli altri comuni, lo sanno bene i sindaci e gli altri amministratori, li sto curando e portando avanti, e se ne avrà presto notizia." (com/red)