Paolini: nessuno si intesti grandi manifestazioni

Versione stampabileVersione stampabile
(26/10/2018 - 11:09)

(ACRA) - "Per tutta la durata di questa legislatura regionale ho sempre sperato nel gioco di squadra purtroppo senza alcun risultato". Ad affermarlo è il Vice Presidente del Consiglio regionale, Lucrezio Paolini che spiega: "Il Marrucino, la Perdonanza, il Mastrogiurato, la Giostra cavalleresca e altri eventi appartengono al novero delle grandi manifestazioni, patrimonio dell'intera comunità abruzzese che nessuno ha il diritto di intestarsi, men che meno il singolo assessore o Consigliere di maggioranza o di opposizione. Chi fa questa operazione accreditandosi come salvatore della patria è fuori dal mondo". "Mi auguro vi sia una inversione di tendenza rispetto a questo meschino modus procedendi – conclude Paolini - non solo nel rispetto di chi svolge senza clamori il proprio ruolo all'interno del Consiglio Regionale, ma soprattutto per il bene di tutti i cittadini abruzzesi". (com/red)