Pacchetto lavoro,Pietrucci:"Priorità aree interne"

Versione stampabileVersione stampabile
(10/07/2018 - 09:00)

(ACRA) - "Il 'pacchetto lavoro' presentato assieme al vicepresidente della Giunta regionale Giovanni Lolli è un insieme di provvedimenti incisivi e necessari, che affrontano in maniera diretta e ambiziosa il grande tema dell'occupazione e dell'esclusione sociale. Secondo le nostre proiezioni sarà in grado di sviluppare 8000 posti di lavoro, di cui la metà a tempo indeterminato". Questo il commento del consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci che continua: "Sono orgoglioso di averci lavorato assieme a Lolli, presenza e passione costanti per sfide che riguardano direttamente le radici della nostra parte politica. Ripartiamo da qui, con la concretezza delle azioni per la priorità assoluta, il lavoro e l'inclusione sociale: anche quando i dati fotografano una situazione migliore rispetto a qualche anno fa, non dobbiamo dimenticare che spesso l'occupazione manca o non è sufficiente a garantire la dignità di vita e di prospettive dei giovani e delle famiglie. È quindi un insieme di provvedimenti che hanno un significato politico evidente, e anche per questo, oltre naturalmente alle ricadute e benefici in termini economici e sociali, che l'ho condiviso e lo sostengo. Oltre alle tante iniziative e progetti per L'Aquila e le aree interne - conclude Pietrucci - sono quindi soddisfatto di potere consegnare assieme alla maggioranza di governo questo insieme di misure che rientrano pienamente nello spirito e nella filosofia con cui interpreto il mio mandato. Perché se il lavoro è un tema urgente in modo universale, nelle aree interne che di tanti svantaggi devono soffrire esso assume un supplemento di senso e centralità". (com/red)