Monticelli:"Deficit al 2,4 %.Scendiamo in piazza"

Versione stampabileVersione stampabile
(28/09/2018 - 14:19)

(ACRA) - "Mai come ora è importante scendere in piazza e far sentire la propria voce, dire no a un governo che, con le ultime decisioni, mette in difficoltà il futuro delle nuove generazioni e proporre una nuova, valida alternativa". Commenta così il consigliere regionale del Partito Democratico Luciano Monticelli di fronte al varo della nota di aggiornamento al Def che porta il rapporto deficit/pil al 2,4%. "Una manovra irresponsabile – continua Monticelli –, per la quale è doveroso fare qualcosa affinchè il governo si renda conto delle scelte fatte e delle inevitabili conseguenze. Per questo ribadisco l'invito a unirci il 30 settembre a Roma". È in programma infatti per domenica a piazza del Popolo, alle ore 14.00, la manifestazione 'Per l'Italia che non ha paura', organizzata dal Partito Democratico per alzare la voce di fronte a "chi sta mettendo il nostro Paese a rischio. Per questo – sottolinea il consigliere regionale abruzzese – dalla provincia di Teramo sono in partenza diversi pullman, da Pineto alla Val Vibrata. Insieme faremo capire che un'alternativa è possibile e che si deve cambiare per non ripiombare nella crisi". (com/m.f.)