Monticelli: "Nuove risorse per danni da maltempo"

Versione stampabileVersione stampabile
(24/09/2018 - 13:27)

(ACRA) - Nuove risorse per gli interventi di ripristino dei danni provocati dagli eventi meteorologici che si sono verificati nei territori abruzzesi nell'anno 2013. Ne dà notizia il consigliere regionale Luciano Monticelli, che annuncia il finanziamento di oltre 2,7 milioni di euro, ottenuti dalla Regione Abruzzo grazie alla richiesta formulata al Dipartimento della Protezione Civile in merito agli eventi meteorologici del periodo 11-13 novembre 2013 e 1-2 dicembre 2013. "Si tratta di cifre importanti – commenta in merito il consigliere regionale – che consentiranno di aiutare alcuni Comuni nell'attuazione di interventi che, da soli, porterebbero a termine con difficoltà. Un ulteriore segnale concreto della sensibilità mostrata dall'Ente Regione nei confronti di un territorio che, negli ultimi anni, ha dovuto fare i conti con eventi davvero eccezionali che ci hanno messo a dura prova". "Più nello specifico - precisa Monticelli - per ciò che riguarda il versante teramano, si attesta a 700mila euro la somma che andrà ai Comuni di Campli, Tossicia, Crognaleto, Sant'Omero e Bisenti. Con 80mila euro sarà possibile ripristinare, nel Comune di Campli, la viabilità provinciale, oltre alla stabilizzazione del versante in località Morge. A Tossicia, invece, andranno 110mila euro per il ripristino della viabilità della strada comunale ex SP 42/C, interessata da un movimento franoso che ostruisce il collegamento della frazione di Colledonico con la SP 491 Montorio al Vomano – Isola del Gran Sasso. Con 200mila euro sarà possibile il ripristino a Sant'Omero della sezione di deflusso per erosione spondale sul fiume Salinello nella frazione di Poggio Morello, mentre al Comune di Crognaleto sono destinate oltre 57mila euro per un intervento in località Senarica". "Per quanto concerne, infine – sottolinea ancora Monticelli –, il Comune di Bisenti, il finanziamento di ben 250mila euro consentirà di ripristinare la viabilità della strada comunale ex SP 34/B di Troiano. L'intervento si aggiunge alla macchina già messa in moto con il Masterplan Abruzzo che, ricordiamolo, ha destinato alla Val Fino ben 8,5 milioni di euro per la messa in sicurezza della struttura viaria e il cui progetto procede spedito. È infatti di circa 20 giorni fa la consegna del progetto preliminare al quale farà seguito, entro la seconda decade di ottobre, quello definitivo. L'obiettivo – conclude il consigliere regionale – è quello di sostenere soprattutto la praticabilità e la sicurezza degli assi viari, nella convinzione che lo sviluppo strategico delle comunità passi anche da lì, rivestendo la viabilità un ruolo primario per industria, commercio, agricoltura e per i servizi alla collettività. La viabilità interna e la manutenzione delle strade sono questione di fondamentale importanza e noi oggi siamo soddisfatti di poter contribuire alla risoluzione di annosi problemi". (com/red)