BICI VEICOLO DI PACE - Concorso Fotografico e Concorso di Idee

Versione stampabileVersione stampabile

PROGETTO: BICI VEICOLO DI PACE

CONCORSO FOTOGRAFICO e CONCORSO DI IDEE

 

PREMESSA

 

La Commissione Regionale Pari Opportunità della Regione Abruzzo, dopo il Progetto “Donna e Artigianato” realizzato con successo nel 2014, bandisce un duplice concorso all’interno di un nuovo progetto volto a promuovere la figura e il ruolo della donna nella società e per valorizzarne la creatività.

 

Con il progetto “BICI VEICOLO DI PACE ”, questa volta si è pensato di affiancare alla figura della donna due concetti che da sempre con essa hanno un legame di particolare armonia: la pace e la bicicletta.

 

Tra la bicicletta e la donna c’è sempre stato un rapporto speciale. “Penso che la bici abbia fatto per l’emancipazione delle donne più di ogni altra cosa al mondo. (…) Gioisco ogni volta che vedo in giro una donna che pedala, immagine senza ostacoli della libera femminilità”, così più di un secolo fa scriveva Susan Anthony, pioniera dei diritti civili delle donne. Non molto è cambiato da allora: la bicicletta conserva ancora integro il suo potere progressista, capace di cancellare le disparità tra i sessi e di ribaltare le convenzioni sociali, tanto da essere ancora temuta e vietata nei paesi islamici, mentre in Occidente rimane un’ irriverente arma anti maschilismo.

Per le donne pedalare è molto più che un mero modo pratico di muoversi: è libertà, indipendenza,  voglia di riprendersi spazi e autonomia.

La bicicletta è il mezzo di spostamento più democratico, permette a tutti di muoversi, ricchi e poveri; riduce le differenze sociali, non inquina e aiuta le persone a restare in salute, non intasa il traffico ed è chiave di movimento e di lettura delle grandi città.

La bici oggi simboleggia un nuovo modello di sviluppo, sostenibile e rispettoso dell’ambiente e quindi in pace col pianeta.

La bicicletta non causa guerre: riduce il bisogno di petrolio ed i conflitti si fanno spesso per il petrolio; elimina le distanze tra i popoli, comunica rispetto e avvicina le persone e le culture.

La bicicletta è da sempre stata un vero e proprio strumento di pace.

E’ stata uno strumento dei movimenti di liberazione e resistenza di molti paesi: in Italia durante la Resistenza è stato il mezzo di trasporto delle staffette partigiane, giovani donne coraggiose che diedero il loro fondamentale contributo alla lotta per la Liberazione, pedalando tra le varie brigate per mantenere i collegamenti tra di loro e tra i partigiani e le loro famiglie.

Strumento e veicolo di pace ovunque tra i popoli, pace tra le persone e pace con l’ambiente: la bicicletta meriterebbe il Premio Nobel per la Pace!

Questa non è un’affermazione iperbolica, perché la bicicletta è realmente candidata al Premio Nobel per la Pace che verrà assegnato nell’ottobre 2016.

Si tratta di Bike the Nobel, una proposta lanciata dalla trasmissione di Radio2 Caterpillar, ottenendo la sottoscrizione e il sostegno di più di 10.000 persone, e che concretamente consiste nella candidatura delle donne cicliste della federazione Ciclismo Femminile dell’Afghanistan, paese dove alle donne è ancora formalmente impedito l’uso della bicicletta.

Questa candidatura dal valore fortemente simbolico è stata consegnata il 28 febbraio dalla ciclista estrema Paola Gianotti, ancora una volta una donna, che l’ha trasportata pedalando dall’Italia ad Oslo, alla commissione riunita per ufficializzare le nuove designazioni.

 

La Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo vuole appoggiare questa idea innovativa ed educativa, e contribuirvi con un concorso fotografico e con un concorso di idee per la creazione di un marchio che possa promuovere l’idea della bicicletta come strumento di pace, e coniugarla con l’immagine della donna, da sempre e per natura vicina alla vita e contraria alla guerra.

 

Da quanto in premessa, dunque, il progetto BICI VEICOLO DI PACE

 

che si articolerà in due concorsi:

 

Concorso Nazionale  fotografico sul tema donna e bicicletta

  • Disponibile al seguente link la galleria di tutte le immagini che hanno partecipato al concorso fotografico.

Concorso Nazionale  di idee per la creazione di un progetto grafico relativo ad un marchio sul tema della bicicletta come veicolo di pace