Silvi, ok a pista ciclabile e terzo binario

Versione stampabileVersione stampabile
(19/05/2017 - 17:40)

(ACRA) – Il Consigliere regionale Luciano Monticelli e l'Assessore regionale Dino Pepe questa mattina hanno partecipato alla conferenza stampa indetta dal Circolo di Silvi del Partito Democratico per presentare due importanti progetti adottati dall'Amministrazione Comignani, che in questi ultimi giorni hanno trovato positiva risoluzione presso gli Enti preposti per il loro avvio e definizione: il completamento della pista ciclabile nel tratto del centro città e la riqualificazione dell'area del terzo binario ferroviario. "La conferenza stampa – si legge in una nota di Luciano Monticelli – è servita a rimarcare che dopo lo scioglimento forzato del Consiglio Comunale il gruppo di amministratori che hanno trovato la loro collocazione nel centrosinistra di governo continua a farsi carico dei programmi e progetti avviati, assicurandone la continuità e soprattutto assicurando il necessario riferimento politico, sia alla cittadinanza che agli Enti amministrativi sovracomunali. La prima delle due iniziative ormai definite, prospettate già in occasione dell'incontro avuto dall'Amministrazione comunale con il Presidente Luciano D'Alfonso lo scorso ottobre riguarda il completamento della pista ciclabile nel tratto centrale della Città di Silvi. La precedente amministrazione aveva lasciato in eredità un progetto di massima parzialmente finanziato, che con l'aiuto di ulteriori fondi reperiti grazie all'impegno dell'Assessore Pepe ha consentito la realizzazione della pista ciclabile nei tratti di Silvi Nord e Silvi Sud. La parte centrale, inserendosi nella riqualificazione e nell'ammodernamento dell'intero Lungomare Centrale, aveva invece bisogno di un impegno ulteriore. Tale difficoltà è stata infine superata proprio nei giorni scorsi: ora il percorso è completo, e andrà a riconnettersi alla nuova pista ciclabile che percorrerà tutta la costa abruzzese, da Martinsicuro a San Salvo Marina". "La seconda notizia – prosegue la nota stampa - è stato l'accoglimento da parte di RFI della richiesta di concessione di un tratto dismesso di linea ferroviaria. Esso passerà in gestione al Comune di Silvi, che lo utilizzerà per la viabilità alternativa al servizio del lungomare di Silvi e per la creazione di aree destinate a parcheggi. L'idea nasce dalla intuizione di alcuni cittadini che hanno interessato l'Amministrazione comunale per portare avanti tale iniziativa, e ha ottenuto pieno consenso da parte di RFI, anche grazie all'interessamento di Luciano Monticelli. Un altro fronte su cui ha agito l'Amministrazione Comignani, per il quale i tempi di realizzazione saranno più dilatati, è invece la concessione delle aree dell'ex colonia Villaggio del Fanciullo, per la quale è ancora in corso la redazione del progetto preliminare". (com/red)