Liris, Naiadi: Entro giovedì risposta dai gestori”

(ACRA)-“L’obiettivo da raggiungere è sempre stato molto chiaro per la Regione Abruzzo: la riapertura immediata de Le Naiadi. Non si può attendere oltre ed entro giovedì prossimo, 25 febbraio, l’Ati è tenuta a comunicare ufficialmente la decisione presa. Un ultimatum ma che vuole essere, ancora una volta, una dimostrazione di disponibilità da parte della Regione che di certo non può entrare nel merito delle questioni che determinano una evidente tensione all’interno dell’Ati”. Così, l’assessore regionale allo Sport, Guido Quintino Liris, a margine della lunga odierna riunione tenutasi in videoconferenza, con le parti interessate. “A tutela dell’importante centro polisportivo, delle società sportive e degli atleti agonisti – che a causa della mancata riapertura, l’8 febbraio scorso , sono stati costretti ad allenarsi altrove, con i campionati oramai alle porte – ho ribadito fermamente la volontà di onorare l’impegno assunto e la necessità di ottenere una risposta celere da parte dei gestori. Auspico che possano trovare una soluzione alterativa alla paventata riconsegna delle chiavi e tale da garantire l’operatività della struttura, in virtù di un contratto in essere che – come noto – avrà scadenza nel prossimo mese di luglio. In caso contrario, la Regione sarà costretta ad agire di conseguenza, a cominciare dalla revoca del contratto stesso. Torno a ribadire quanto si abbia a cuore il complesso Le Naiadi e come questa amministrazione regionale abbia sempre fornito il massimo supporto. Ora, però, la condizione imprescindibile è la pronta riapertura”. La nota dell’assessore regionale allo Sport, Guido Quintino Liris. (com)